Home Formazione
Fo.Ca.
Affettività-Sessualità PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Lunedì 06 Ottobre 2014 16:49

Materiale di approfondimento per le Co.Ca.

Per facilitare le attività per la realizzazione del progetto di Zona (versione 2013) all'interno delle Comunità Capi, di seguito verranno riportati i riferimenti per il materiale che man mano verrà individuato dal Comitato di Zona e segnalato dalle Co.Ca. stesse.

Ultimo aggiornamento Sabato 24 Gennaio 2015 21:28
Leggi tutto...
 
"E all'improvviso scoppiò l'amore d'appertutto..." PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Giovedì 06 Settembre 2012 20:52

Il liceo "Fabrizio De Andrè" in occasione delle manifestazioni per l'inaugurazione propone la tavola rotonda:

"E all'improvviso scoppiò l'amore dappertutto..."

20 settembre 2012 ore 15:00 cinema "Colonna" Brescia

Partecipano:

  • Prof. Enrico Berti (UniPD) "Amore per il sapere come esperienza fondamentale per la formazione del giovane d'oggi"
  • Prof. Paolo Mottana (Uni Mi Bicocca) "Da una scuola ascetica a una esperienza erotica/eretica del sapere"
  • Prof. Ivo Lizzola (UniBG) "Bene amare: il piacere del dono e della generosità"

Introduzione a cura di Francesca Cazzoletti: "Il tema dell'amore nelle canzoni di De Andrè"

Al termine: "Enamorados de l'amor..." concerto di Angel Galzerano e Andrea Bettini.

Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Settembre 2012 21:14
 
Come aiutare il “piccolo” individuo a stare bene? PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Martedì 08 Maggio 2012 21:16

La nostra guida in questa breve scoperta del disturbo giovanile è Michela, maestra elementare specializzata nel Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA).

Il mondo del disagio giovanile è veramente molto ampio e sfaccettato, come può fare un capo scout ad orientarsi e a capire come rispondere alle esigenze dei ragazzi? Innanzitutto dobbiamo definire i limiti della nostra azione capendo cosa non ci compete. Non ci compete la diagnosi dei disturbi dei ragazzi, ci sono specialisti incaricati di farlo. A noi spetta il compito di fare rete con le figure di riferimento del bambino (figura

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Luglio 2012 09:32
Leggi tutto...
 
Adolescenti e Disagio PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Lunedì 07 Maggio 2012 15:18

Riportiamo quanto riassunto durante il gruppo di lavoro del momento formativo dell'Assemblea di Zona del 22/04/2012

Il laboratorio inizia con un brainstorming teso a raccogliere i pensieri dei capi presenti. Sulla base di questi segue il contributo della relatrice.

PREMESSA

La maestra inizia chiarendo che è sempre necessario distinguere quali sono effetti di un disagio, quali sono le difficoltà e quali caratteristiche invece sono normali” ovvero “tipici passaggi evolutivi”. Questo aiuta a normalizzare alcune visioni eccessivamente negative che talvolta si hanno. L’aspetto centrale da considerare è che il bambino è INDIVIDUALISTA e costruisce rapporti UTILITARISTICI. I valori sono quindi da vivere, apprendendo

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Maggio 2012 15:19
Leggi tutto...
 
Il disagio Socio-psico-scolastico PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Lunedì 07 Maggio 2012 13:36

Riportiamo quanto riassunto durante il gruppo di lavoro del momento formativo dell'Assemblea di Zona del 22/04/2012

Si inizia un lavoro collettivo in cui ognuno è chiamato a scrivere su di un cartellone quale sia la manifestazione di disagio che più riscontra nel suo gruppo. Questi, sono i nostri indicatori di disagio; ciò che noi vediamo e percepiamo dei nostri ragazzi.

Ognuno fa una breve spiegazione dei disagi scritti nei cartelloni, confrontandosi:

Leggi tutto...
 
PROBLEMI LEGATI ALLA FASE ADOLESCENZIALE PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Venerdì 04 Maggio 2012 15:00

Riportiamo quanto riassunto durante il gruppo di lavoro del momento formativo dell'Assemblea di Zona del 22/04/2012

L'intervento di Mauro ha preso il via dalla visione di uno spezzone di “Crash contatto fisico” un film di Paul Haggis che racconta della difficoltà di incontro tra le persone a causa di una difficoltà sempre più profonda nel conoscere l'altro, colui con cui devo condividere i miei spazi vitali. Attraverso la – scena del mantello fatato – tratta dallo stesso film, il papa' si china verso la figlia per parlare con lei, si porta alla sua altezza e parla utilizzando il suo linguaggio.

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Maggio 2012 13:18
Leggi tutto...
 
Eventi Formazione Capi PDF E-mail
Scritto da Paolo Bellagente   
Venerdì 04 Marzo 2011 18:16

Pagina in costruzione

 


Copyright © 2019 AGESCI - Zona Brescia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.